ALIMENTAZIONE - MINERALI




MINERALI - Così come quando nella sezione precedente si parlava delle Vitamine, anche i Minerali sono dei composti che non apportano calorie. La loro importanza è però fondamentale per la nostra esistenza. Anche perché non possono essere sintetizzati dal corpo umano, ma devono essere assunti con la dieta quotidiana. Altra caratteristica già evidenziata in precedenza, è la cooperazione con le Vitamine. Ecco qui riportata una tabella che evidenzia i Minerali più importanti, le caratteristiche salienti e la loro diffusione in natura.

Calcio. Favorisce la formazione delle ossa e dei denti, contribuisce alla coagulazione del sangue, contribuisce al normale funzionamento di tutti i muscoli. Ne sono ricchi: latte, yogurt, formaggio, verdure a foglia verde, fagioli e piselli secchi, sardine, salmone in scatola, mandorle.
Cromo Consente il funzionamento dell'insulina che, a sua volta, permette alle cellule di utilizzare in modo corretto il glucosio. Si trova nel lievito di birra, frumento, carote, piselli, barbabietole, funghi, pepe nero.
Ferro Partecipa alla formazione dell'emoglobina, la proteina contenuta nei globuli rossi che rifornisce di ossigeno tutte le cellule dell'organismo, partecipa al metabolismo dei carboidrati e alla produzione di anticorpi. Lo troviamo: nel fegato, rognone, pesce, soia, molluschi, carne rossa magra, piselli, spinaci .
Iodio Viene utilizzato dalla tiroide per produrre gli ormoni tiroidei. Alghe, sale iodato, molluschi le fonti da cui assumerlo.

Magnesio. È importante per la salute di ossa e denti, mantiene efficiente cuore e vasi sanguigni, contribuisce al regolare funzionamento del sistema nervoso. Si trova nelle spezie (ginger, chiodi di garofano) noci, semi vari, foglie di tè.
Potassio Regola il contenuto di liquidi dell'organismo, contribuisce a far funzionare bene i muscoli e le cellule nervose. Frutta e verdura fresca, frutta secca, noci, cereali, pesce fresco, pollame, fagioli, cereali, patate. Rame fegato, noci, crostacei, fagioli, germi di grano, cacao, funghi, cioccolato e lievito ne sono ricchi.

Rame. Partecipa alla formazione dell'emoglobina.

Selenio. Combatte i radicali liberi “lavorando” insieme alle vitamine C ed E, partecipa alla formazione degli ormoni prodotti dalla tiroide. Lo si trova nel pollo, rognone, tonno, frutti di mare, cereali integrali, broccoli, cavoli, cipolle, funghi, noci del Brasile, germe di grano.

Sodio. Collabora al metabolismo dei minerali e si trova in una situazione di equilibrio con il potassio (quando uno aumenta l'altro diminuisce), partecipa alla regolazione dei liquidi dell'organismo. Dato che tutti gli alimenti contengono una certa quota di sodio, il fabbisogno quotidiano di questo minerale è più che coperto dall'alimentazione, anche non aggiungendo sale agli alimenti. Sale marino, rognone, salumi, formaggi, uova, spinaci, carciofi gli alimenti più ricchi di tale minerale.

Zinco. È importante per la crescita cellulare, essenziale per la sintesi delle proteine, contribuisce a regolare lo sviluppo sessuale. Lo si trova nel manzo, agnello, rognone, fegato, latte, formaggio, pollo, uova, sardine, crostacei, ostriche, aringhe.