ALIMENTAZIONE - GRASSI




GRASSI - I grassi, noti anche con il nome di Lipidi, sono chimicamente formati da atomi di Acidi Grassi e Glicerina. A loro volta, l’acido grasso é costituito da Carbonio, Idrogeno ed Ossigeno.

Quando, il numero d’atomi d’idrogeno é uguale al doppio degli atomi di carbonio, il composto lipidico prende il nome di Grassi saturi (di origine animale, come il burro, lo strutto).
Nel caso in cui, gli atomi d’idrogeno siano due in meno del doppio di quelli di carbonio, si parla di Grassi insaturi (alcuni tipi di alimenti di origine vegetali, come l’olio di oliva, oppure alcuni animali marini).

L’importanza dei Lipidi é rilevante ed hanno un posto di primo piano nell’alimentazione di ogni individuo, per diverse ragioni:

- i depositi di pannicoli adiposi, localizzati in alcune zone del nostro corpo, fungono da depositi di energia.
- sono indispensabili per l'assorbimento e l'utilizzazione delle Vitamine Liposolubili (A, D, E).
- anche la Vitamina K ne ha bisogno, perché é assorbita dalla parete intestinale soltanto in presenza della bile, il cui flusso normale dal fegato é stimolato proprio dai grassi.
- partecipano alla composizione di sostanze di alcuni ormoni (ormoni sessuali, ormoni surrenali, ecc.).

Esistono poi dei particolari tipi di grassi che non sono sintetizzati dal nostro corpo e pertanto devono essere ingeriti con la dieta. Sono gli acidi grassi insaturi Linoleico e Linolenico (detti appunto essenziali) e l’Acido Arachidonico, sintetizzato solo in presenza del primo. Tali composti sono talmente importanti che una loro carenza nel lattante può dare origine ad un ritardo nell’accrescimento e comparsa di lesioni cutanee.

E' importante sottolineare quanto sia dannoso l'abuso di grassi, soprattutto di quelli saturi.
I grassi animali consumati in abbondanza, infatti, possono essere deleteri, specie per il loro apporto di Colesterolo, di cui sono invece quasi totalmente privi i grassi vegetali.