ARTICOLI - FITNESS



AVVERTENZA - I contenuti degli articoli di questa sezione non hanno valore prescrittivo, ma solo informativo e culturale. Tutti i nostri consigli e suggerimenti vanno sempre sottoposti all'approvazione del proprio medico.


Fitness. E' primavera, tempo di pedalare...

Non ci avete mai pensato, ma per essere in forma, a volte, bastano piccoli che, ripetuti ogni giorno, riescono a fare la differenza tra benessere e prostrazione.
Ed allora, perché non approfittare di queste prime giornate primaverili e cominciare a pensare seriamente a come conquistare la nostra razione di felicità!

La bicicletta:
Chi non possiede una bicicletta? Tutti, o quasi, hanno una bici che spesso usate troppo poco, specie durante i mesi invernali, dove è lasciata sola soletta ad impolverarsi e ad arrugginire nel garage, senza che sia dato un colpo di pedale.

Pedalate gente:
Cominciamo col sostituire la macchina con la bicicletta per recarsi al lavoro e per fare shopping. Nessuna paura di fare tardi, secondo le statistiche, la bici è il mezzo di trasporto cittadino più veloce entro i 5-6 km di percorrenza.
Inoltre, 10-12km al giorno sulle due ruote, vi permettono di bruciare circa 200kcal. Non male! Il costo di una piccola porzione di dolce!

Passeggiate in bicicletta:
Questo potrebbe dare, il via ad uscite più lunghe, magari in compagnia d’amici o amiche il Sabato o la Domenica. L’importante è procedere per gradi. Iniziate con pochi chilometri, senza spingere troppo, meglio se su percorso interamente pianeggiante ed usate un rapporto agile. In seguito, potrete gradualmente aumentare il numero di km per ciascuna uscita (circa 2-5km a settimana) e magari scegliere qualche percorso con piccole pendenze o, nel caso possediate una MTB, optare per divertenti uscite fuori strada.

Prima di partire:
Come ogni mezzo meccanico che si rispetti, anche la bicicletta ha necessità di attenzioni, anche se minime.
Chi non vuole rivolgersi ad un meccanico per la messa a punto, ecco alcuni utili consigli prima di partire:
1. Per un buon rimessaggio è necessaria una pulizia generale del telaio con una spugnetta inumidita in soluzione di acqua e sapone (ottimo quello da piatti). Il telaio va poi asciugato prestando attenzione a tutti i punti di congiunzione.
2. Occhio alla catena. Dotatevi di uno straccio, un pennellino pulito e di un prodotto sgrassante. Delicatamente, cominciate a “spazzolare” la catena e le parti meccaniche con il pennellino imbevuto nella soluzione sgrassante. Poi, asciugate bene con lo strofinaccio.
3. Munirsi di polpetta dell’olio per lubrificare la catena e le parti meccaniche soggette a sfregamento (ottimo è quello usato dalle sarte nelle macchine da cucire!)

Se amate gli accessori:
Se cominciate ad uscire con regolarità, avrete certo bisogno di alcuni utili accessori, come:
1. Borse laterali. Utili a chi usa la bici per lavoro o per shopping. Puoi metterci di tutto!
2. Portabagagli. Anche questo tipo di accessorio può rivelarsi molto utile nel disimpegno quotidiano.
3. Porta bebè. Né esistono decine di tipi. Occorre vedere bene il mezzo che abbiamo a disposizione ed il peso del bambino da trasportare. Non c’è dubbio che l’emozione di poter portare il bimbo nelle passeggiate, può essere molto piacevole, inoltre, aumenta l’intensità dell’esercizio.
4. Necessario per riparare forature. Non si sa mai. Meglio essere previdenti. Esistono comodi e piccoli astucci contenenti “i ferri” per togliere il copertone, una camera d’aria di ricambio ed una mini pompa.
5. Contachilometri. Per i più motivati, un simpatico accessorio che può fornire tanti dati interessanti (velocità istantanea, distanza parziale e totale, tempo…).


PER SAPERNE DI PIU' SU FITNESS