TRIGLICERIDI

Valori Ematici Normali:
nell'uomo: da 40mg\dl 170mg\dl

Che cos'è
I trigliceridi, sono Lipidi costituiti da glicerolo esterificato e da acidi grassi, vengono assimilati in prevalenza con l'alimentazione e solo in minima parte vengono prodotti dall'organismo stesso.
Sia nei vegetali che negli animali rappresentano una importante forma di riserva energetica. Nell'uomo si trovano quasi esclusivamente nel tessuto adiposo. Nel sangue i trigliceridi sono trasportati da lipoproteine a bassissima densità (VLDL).

Perchè si esegue
L'aumento dei trigliceridi nel sangue (ipertrigliceridemia) può essere causato da un'alimentazione troppo ricca di grassi oppure da alterazioni del metabolismo dei lipidi. In questo caso di parla di ipertrigliceridemia primitiva. L'ipetrigliceridemia può però anche dipendere da malattie come il diabete, sindromi nefrotiche, pancreatiti, alcolismo acuto (ipertrigliceridemia secondaria).
L'elevazione della trigliceridemia è legata al rischio di aterosclerosi in cui placche lipidiche si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni impedendo il corretto flusso ematico.
Poichè i trigliceridi costituiscono la parte principale dei normali grassi alimentari e vengono prodotti anche nell'organismo mediante un'alimentazione ricca di carboidrati, è possibile regolarne rapidamente il tasso attraverso un'adeguata alimentazione.

Fonte: http://spazioinwind.libero.it/yorick

Chiudi finestra